EventoIn mostraMuseo Terre Nuove

Premiazioni Concorso “San Giovanni Valdarno. Un’idea, una città”.

UN_IDEA, UNA CITTA - invito mostra Casa Masaccio2

a cura di  Image

sabato 18 marzo
ore 11:30
| Palazzo d’Arnolfo-Museo delle Terre Nuove, Piazza Cavour, 1
presentazione dei risultati del concorso
ore 15:00 | Casa Masaccio, Corso Italia 83

mostra dei progetti selezionati dalla giuria

Sabato 18 marzo alle ore 11:30 in Palazzo d’Arnolfo a San Giovanni Valdarno si presentano i risultati del concorso “Un’idea, una città” indetto nello scorso gennaio dal Comune di San Giovanni Valdarno per l’individuazione di micro-strategie di intervento nello spazio pubblico della città, a partire dal loggiato del palazzo stesso, sede del Museo delle Terre Nuove. A seguire, presso Casa Masaccio centro per l’arte contemporanea, si terrà un preview della mostra dei progetti selezionati dalla giuria, presieduta da Pippo Ciorra e composta da Richard Ingersoll, Camilla Perrone, Gianni Pettena, Gianpiero Venturini, Maurizio Viligiardi, Giammario Pascucci, Valentina Zucchi e Fausto Forte. La mostra aprirà alle ore 15 di sabato 18 marzo e resterà aperta fino al 30 aprile 2017.
Si sono chiusi i lavori della giuria del concorso “Un’idea, una città” indetto nello scorso gennaio dal Comune di San Giovanni Valdarno, Museo delle Terre Nuove e Casa Masaccio centro per l’arte contemporanea per l’individuazione di micro-strategie di intervento nello spazio pubblico, a partire dal loggiato di Palazzo d’Arnolfo.

La giuria del concorso, presieduta dall’architetto Pippo Ciorra, senior curator per l’architettura al MAXXI di Roma, era composta da: Richard Ingersoll, storico dell’architettura; Camilla Perrone, professore di Politiche Urbane presso l’Università di Firenze; Gianni Pettena, architetto e artista; Gianpiero Venturini, fondatore di Itinerant Office e curatore del Festival New Generations; Maurizio Viligiardi, Sindaco di San Giovanni Valdarno; Giammario Pascucci, assessore all’urbanistica del Comune; Valentina Zucchi, direttrice del Museo delle Terre Nuove; Fausto Forte, direttore di Casa Masaccio centro per l’arte contemporanea.

Nel loro insieme, i progetti elaborati dai 44 partecipanti hanno offerto delle soluzioni eterogenee per sensibilità, metodi di intervento e appartenenza geografica. Molti i progettisti giovani hanno raccolto, con idee originali, la sfida di individuare soluzioni innovative per la riattivazione dello spazio pubblico mettendo in gioco un’elevata creatività e prevedendo costi contenuti.

Una presentazione pubblica si svolgerà a San Giovanni Valdarno, presso il Palazzo d’Arnolfo, sabato 18 marzo alle ore 11:30, come inizio della settimana di residenza offerta ai vincitori per sviluppare l’idea progettuale e mettere a punto la strategia di intervento insieme agli enti promotori e agli operatori presenti sul territorio. Saranno presenti Laura Sattin, progettista vincitrice del concorso, e Pippo Ciorra, presidente della giuria. Alla conclusione della presentazione, ci sarà un preview della mostra dei progetti selezionati presso Casa Masaccio centro per l’arte contemporanea. La mostra aprirà al pubblico alle ore 15 dello stesso giorno e resterà aperta fino al 30 aprile 2017.

 

Ingresso gratuito |  Orari: feriali 15- 19, festivi 10-12/15-19

 Casa Masaccio Centro per l’Arte Contemporanea
Corso Italia 83, 52027 – San Giovanni Valdarno
Tel. 055 9126283
casamasaccio@comunesgv.it

ridotta_della-ragione-livio
Precedente

CASA MASACCIO: GEOGRAFIE NEL TEMPO

pippo-del-bono
Successivo

Il cinema di Pippo Delbono, la camera negli occhi