Casa Masaccio centro per l’arte contemporanea sostiene la ricerca artistica e la sperimentazione di nuovi linguaggi. Negli anni ha trasformato progressivamente la sua identità da galleria comunale a centro per l’arte contemporanea, acquisendo il riconoscimento di museo di rilevanza regionale grazie anche alla sua opera di valorizzazione, diffusione e promozione della conoscenza legata alle arti contemporanee.
In quella che fu la casa del grande artista, oggi si esplorano criticamente le emergenze delle arti contemporanee indagando i percorsi e le ricerche più originali attraverso una attenta programmazione di attività espositive, conferenze, workshop, rassegne cinematografiche e concerti. Negli anni lo sviluppo di molteplici collaborazioni hanno permesso di ospitare in Casa Masaccio importanti opere ed artisti e di costruire sinergie e relazioni sia sul territorio che con le realtà che si occupano e producono cultura contemporanea in ambito nazionale e internazionale.

Casa Masaccio centro per l’arte contemporanea si presenta come uno spazio in continua trasformazione, caratteristica che ha reso sempre più necessario affiancare al museo nuovi luoghi nella città a supporto delle attività, tra cui Palazzo Salviati dove si realizza il progetto Casa Masaccio in residence, una piattaforma di residenze per la mobilità di artisti e curatori sia nazionali che internazionali e Casa Giovanni Mannozzi dove trova stabile dimora la collezione permanente e la sezione educativa del museo.

Organigramma

Direttore

Fausto Forte

Assistente direttore

Serena Trinchero

Responsabile educazione

Sandra Gambassi

Comunicazione

Samuele Mori

Mediatore

Irene Lupi

Mediatore

Jonida Xherri

Responsabile tecnico e logistico

Cooperativa Betadue

Responsabile accoglienza e custodia

Barbara Cavezzuti

Casa Masaccio